L'attentato suicida del 27 gennaio 2018, a Kabul.

attentato kabul 20180127 imgPoco dopo le ore 12.15, a Kabul, l'esplosione di un'autobomba ha provocato più di 100 vittime e il ferimento di centinaia di altre persone, in larga parte civili. La violenza dell'esplosione è stata direttamente proporzionale all'ingente quantitativo di materiale esplosivo trasportato da un'autoambulanza, saltata in aria dopo aver superato il primo check-point nel centro di Kabul. La strage è stata rivendicata dai talebani, autori di altre vili azioni nei giorni e nelle settimane precedenti.

L'attentato può essere agevolmente messo in relazione con quelli della stessa matrice realizzati in passato, osservando in particolare la relazione tra Marte e Giove; in quest'occasione, però, si vuole portare l'attenzione sui meccanismi astrologici che hanno condotto alla formazione dell'evento. Il legame tra alcuni dei temi chiave dell'anno e la loro sollecitazione in occasione dell'evento esaminato, permette con relativa facilità di individuare i metodi previsionali più efficaci, partendo da una serie di premesse.

Premessa 1

Il tema dell'anno calcolato per una località definita deve annunciare la probabile realizzazione di un evento determinato, di una certa entità.

Premessa 2

Una delle sizigie successive al tema iniziale scelto deve presentare caratteristiche in grado di richiamare quelle del tema dell'anno e presentare gli angoli negli stessi segni del primo novilunio (o plenilunio).

Premessa 3

Il tema dell'evento deve sollecitare uno o più punti chiave delle sizigie chiave individuate.

Premessa 4

Applicando un metodo - derivato dalle direzioni primarie - al tema dell'anno, devono essere sollecitati in maniera significativa uno o più punti chiave del tema, naturalmente semanticamente in relazione con l'evento.

Premessa 5

Il tema dell'evento deve presentare più punti di contatto con i grafici radice e deve presentare in modo evidente i tratti astrologici associabili al fenomeno cui si riferisce.

--------

Il tema dell'anno (che copre approssimativamente l'intervallo che va dall'inizio della primavera del 2017 a quello del 2018) scelto è quello del novilunio del 28 marzo 2017 (Figura 1), caratterizzato dalla posizione di Marte all'orizzonte orientale, quindi nella condizione di esprimere il suo potenziale senza impedimenti.

Tra i temi delle sizigie successive, il novilunio di gennaio 2018 è caratterizzato dal medio cielo in Scorpione (quasi esattamente opposto all'ascendente del tema dell'anno) e dall'ascendente in Capricorno (nei pressi del medio cielo del tema dell'anno). Marte si trova nuovamente in posizione angolare (all'ascendente nel primo tema, in Casa X nel tema del novilunio di gennaio (Figura 2).

Il tema dell'evento è caratterizzato dall'ascendente nel segno del Toro e presenta Marte al discendente, nel segno dello Scorpione: i contatti con gli altri elementi chiave delle sizigie prese in esame sono evidenzati dai cerchi di colore rosso (Figura 3).

Adattando la chiave direzionale al periodo preso in esame (l'anno), è facile notare come Marte - partendo dall'ascendente - stabilisca in occasione dell'attentato una relazione con l'ipogeo, coprendo così lo spazio di un quadrante (Figura 4).

Il tema dell'evento, oltre a riattivare alcuni punti sensibili dei temi radice, è caratterizzato dalla precisa angolarità di Marte e da una forte relazione di simmetria con Sole e Saturno, con il malefico maggiore praticamente sul punto medio zodiacale dell'arco Sole-Marte (Figura 5): ai 34° che separano Marte e Saturno fanno infatti eco i 33° che si trovano tra Saturno e il Sole. La relazione di simmetria si presenta anche sul piano delle Case, con la distanza oraria Marte-Saturno quasi esattamente corrispondente a quella tra Saturno e il Sole (in gradi: 42° contro 43°, Figura 5a).

 

 

Contattaci

Associazione Culturale Medio Cielo - Torino

Newsletter

Inserisci il tuo indirizzo per iscriverti alla nostra newsletter.

captcha 

© Copyright Associazione Culturale Medio Cielo 2010- 2020.

Cerca