Accedi  \/ 
x
x
Registrati  \/ 
x

Search - FAQ Book Pro
Search - Education
Search - SP Page Builder
Search - EasyDiscuss
plg_search_content_improved
GoogleSiteSearch
Categorie
Cerca - Contatti
Search - Content
Cerca - Newsfeeds
Search - Dropfiles
Search - Tags
Search SEO Glossary
ICAGENDA_PLG_SEARCH

>>> Diario di viaggio astrologico

Rocco

Elena e PL 3 dicIl plenilunio del 3 dicembre sul tema di nascita.

Prima di dedicarmi alla tappa di Adelaide (2-7 dicembre) credo sia utile ripercorrere ancora una volta la strada coperta fin qui da Elena, per definire con chiarezza le cause astrologiche della netta controtendenza che sembra caratterizzare la seconda fase del viaggio rispetto a quella precedente.
Dopo aver dato seguito i transiti e il tema di rivoluzione solare ho quindi riesaminato il tema di profezione, che effettivamente segnala un deciso cambio di direzione tra la fine di novembre e l'inizio di dicembre (Figura 1, le profezioni sul tema di nascita). L’incontro tra l’ascendente e il Sole di profezione con il medio cielo di nascita e quello quasi contemporaneo tra Giove di profezione e discendente di nascita, sono associabili rispettivamente a una fase di grande ispirazione e tensione ottimistica verso il futuro.

Si può dire che, grazie alla capacità di chiudere una fase importante della propria storia recente, sia stato possibile avviarne una nuova, anche se è difficile stabilire se esista tra i due eventi un nesso causale o semplice sincronicità.

Il risultato, comunque, non cambia: ora l’accento viene posto sul futuro, lo sguardo è nuovamente rivolto in avanti. Credo che si tratti di un aspetto affatto secondario, alla luce del quale può essere più facile interpretare le vicende in corso.

E così, dopo un periodo di ozio salutare a Melbourne, ecco che i motori iniziano a scaldarsi in corrispondenza della permanenza ad Adelaide, condita da un paio di escursioni; il plenilunio del 3 dicembre è caduto infatti a pochi gradi di distanza dal Sole e da Marte di nascita, sollecitandoli (Figura 2, il plenilunio sul tema di nascita): questa coppia, che con le opposizioni Mercurio-Saturno e Luna-Venere caratterizza il tema di Elena, fornisce la spinta centrifuga in grado di sostenere dinamicamente l’avventura in terra australiana. In questo caso, a differenza di quanto accaduto in altre occasioni nel passato, l'energia può essere indirizzata e dotata di senso e finalità grazie al prezioso contributo di Giove, in aspetto forte alla posizione di nascita e in combinazione efficace con il Sole.

Perfino la combinazione Mercurio-Saturno di transito, che solitamente si traduce in un atteggiamento ipercritico, può passare in secondo piano rispetto all’azione del Sole: in questo momento, infatti, l’energia solare è in grande evidenza e in stretta risonanza con quella di nascita, perché la stagione in corso nell’emisfero australe è la stessa in cui Elena ha visto la luce. Gli aspetti di questi giorni sono di grande interesse per la ricerca perché offrono l'opportunità di verificare i primi effetti di una combinazione impossibile da vivere nel medesimo emisfero in cui si è vista la luce: si potrebbe definire l'opposizione zodiacale del Sole al luogo occupato alla nascita come una sorta di anti-compleanno, perché le qualità stagionali sono le stesse attive al momento della nascita, però a sei mesi di distanza dalla data effettiva del ritorno solare.

Il passaggio di Venere in Casa VII e in aspetto al Sole, specialmente sul finire della prima settimana di dicembre, potrebbe aver regalato giornate emotivamente intense e complessivamente positive, con incontri fortunati; ma resta qualche dubbio, legato all'intreccio stagionale particolare cui si è fatto cenno in precedenza.