Programma del corso biennale di Alchimia

Programma del Primo Anno: L’Alchimia classica

INIZIO CORSO: mercoledì 8 gennaio 2020 dalle 21 alle 23 e a seguire con cadenza quindicinale (alla stessa ora).

Lez. introduttiva

Il mistero dell’Arte Regia:

il linguaggio alchemico e le diverse interpretazioni dell’Alchimia.

Presentazione degli argomenti del Corso.

I concetti fondamentali della teoria alchemica.

Lez. 01

I gruppi simbolici del Mercurio, dello Zolfo e del Sale.

Il concetto di Grande Opera e le sue fasi principali.

Sintesi sullo sviluppo storico dell’Alchimia in Occidente.

Analisi di alcuni brevi testi di Alchimia greca e islamica. La Tavola di Smeraldo.

Lez. 02

La Cosmologia alchemica (1):

la Prima Materia e la Luce;

i Quattro Elementi e i Tre Principi;

lo Spirito Universale e le operazioni della Natura;

la Teoria della Generazione Metallica.

Lez. 03

La Cosmologia alchemica (2):

Composizione e classificazione dei Sette Metalli secondo la Summa Perfectionis di Geber;

i Tre Principi nel Regno Vegetale, Animale e nell’Uomo;

generazione e corruzione dei Misti, l’Umido Radicale.

L’Alchimia medievale: presentazione di testi.

Lez. 04

Analisi e commento della Parabola di Bernardo Trevisano (da: La Filosofia Naturale dei Metalli, Parte IV).

Analisi delle 13 immagini del Praetiosissimum Donum Dei di G. A. de Argentina.

Primo schema della Grande Opera secondo gli autori classici: l’enigma della Materia Prima e del Fuoco Segreto, la via umida e la via secca.

Lez. 05

L’Alchimia tra Cinquecento e Seicento.

Analisi delle fasi della Grande Opera secondo i classici: 1) la Preparazione, 2) la Prima Opera, 3) la Seconda Opera, 4) la Moltiplicazione.

Estratti dal: Trattato di un filosofo sconosciuto sull’Opera Ermetica.

L’enigma dei Quattro Mercuri.

Lez. 06

La via classica dell’Amalgama: analisi e commento dell’Introitus Apertus ad Occlusum Regis Palatium e dello Speculum Veritatis di Ireneo Filalete (1):

la preparazione del Mercurio dei Filosofi.

Lez. 07

La via classica dell’Amalgama: analisi e commento dell’Introitus Apertus ad Occlusum Regis Palatium e dello Speculum Veritatis di Ireneo Filalete (2):

lo Zolfo filosofico e i Regimi di cottura.

Lez. 08

I manoscritti alchemici di Newton e la sua interpretazione di Filalete.

Il taccuino di appunti di George Starkey come chiave dell’opera di Filalete.

La via classica dell’Amalgama secondo il Breviario di Nicolas Flamel e i commenti di D. Molinier.

Lez. 09

Schema finale della Grande Opera secondo i classici.

L’Alchimia nell’età dei Lumi e la rivoluzione chimica di Lavoisier:

la teoria del flogisto e la sua crisi;

le Tavole di Affinità.

Lez. 10

Analisi e commento della Philosophia Hermetica di Federico Gualdi.

Le sequenze iconografiche del Rosarium Philosophorum e dello Splendor Solis.

Conclusioni sull’Alchimia classica.

 

Programma del Secondo Anno:
L’Alchimia moderna

Lez. introduttiva

Ripasso e sintesi degli argomenti trattati nell’anno precedente;

presentazione del programma del Corso.

Le trasformazioni dell’Alchimia dopo l’età dei Lumi.

la Grande Opera secondo i classici e secondo gli autori moderni.

Lez. 01

Approfondimenti sulla Cosmologia alchemica:

analisi e commento dell’ode alchemica Lux Obnubilata di Crassellame.

Lez. 02

Da Cyliani (Hermes svelato) alla rinascita dell’Alchimia nel Novecento:

l’opera di Fulcanelli e Canseliet.

Primo schema della Grande Opera per via secca secondo gli autori moderni.

Introduzione alla lettura de Il Mistero delle Cattedrali di Fulcanelli.

Lez. 03

Analisi e commento de Il Mistero delle Cattedrali di Fulcanelli:

Cap. I: Parigi, §§ 1 - 4.

Lez. 04

Analisi e commento de Il Mistero delle Cattedrali di Fulcanelli:

Cap. I: Parigi, §§ 5 - 8.

Lez. 05

Analisi e commento de Il Mistero delle Cattedrali di Fulcanelli:

Cap. II: Amiens.

Lez. 06

Analisi e commento de Il Mistero delle Cattedrali di Fulcanelli:

Cap. III: Bourges.

Lez. 07

Analisi di passi scelti da Le Dimore Filosofali di Fulcanelli.

Schema dettagliato della Grande Opera per via secca secondo gli autori moderni confrontato con lo schema classico.

Lez. 08

Le 15 tavole del Mutus Liber:

analisi secondo lo schema classico e secondo il commentario di Canseliet.

Lez. 09

Altre vie dell’Alchimia nel Novecento:

l’Alchimia spirituale secondo La tradizione ermetica di J. Evola;

l’interpretazione psicologica dell’Alchimia di C. G. Jung e il processo di individuazione.

Lez. 10

L’Alchimia nelle fiabe e nei miti:

dalla struttura della Fiaba secondo B. Holbek alla Grande Opera.

Alchimia e individuazione secondo J. Fabricius.

La sequenza iconografica de La Corona della Natura (J. C. Barchusen).

Conclusioni del Corso.

Contattaci

Associazione Culturale Medio Cielo - Torino

© Copyright Associazione Culturale Medio Cielo 2010- 2019.

Cerca