Accedi  \/ 
x
x
Registrati  \/ 
x

Search - FAQ Book Pro
Search - Education
Search - SP Page Builder
Search - EasyDiscuss
plg_search_content_improved
GoogleSiteSearch
Categorie
Cerca - Contatti
Search - Content
Cerca - Newsfeeds
Search - Dropfiles
Search - Tags
Search SEO Glossary
ICAGENDA_PLG_SEARCH

Il Campus Astrologico dell'Associazione Culturale Medio Cielo è articolato in 3 indirizzi di studio (Genetliaca, Astrologia Oraria ed Elettiva, Astrologia Mondiale), a cui è opportuno accedere dopo il completamento del percorso di Propedeutica Astrologica (i candidati già in possesso delle competenze richieste possono iscriversi direttamente all'indirizzo scelto dopo un breve colloquio con il responsabile della Scuola). La parte dedicata alle Tecniche contiene elementi comuni a più indirizzi e pertanto può essere considerata trasversale (vedi SCHEMA). 
Docente dei corsi: Rocco Pinneri.
Nelle sezioni qui di seguito, la descrizione dell'offerta formativa le altre informazioni utili. Clicca QUI per accedere ai CORSI A DISTANZA.


Propedeutica

Questa sezione è dedicata ai fondamenti astronomico-astrologici necessari per iniziare la lettura delle informazioni fornite dal tema studiato: oltre a cenni di astronomia, vengono trattate infatti le basi del linguaggio astrologico.

Contenuti

Unità didattica Argomenti
Luce, spazio, tempo e materia: le 4 dimensioni dell’esperienza astrologica I sistemi di coordinate e i moti celesti (diurno e zodiacale). I piani di esperienza associati ai diversi sistemi di coordinate. La variazione della radiazione luminosa nell’arco del giorno e dell’anno: significato ed effetti.
Individuare la posizione degli astri nel tema 3D. Archi diurni e notturni, ore temporali, ascensione e discensione obliqua, differenza ascensionale e polo degli astri. Collegamento tra gli elementi dell’esperienza sensibile e i simboli astrologici utilizzati per descriverli.
Uso delle Effemeridi e delle Tavole delle Case per calcolare il tema di nascita nell’emisfero boreale e in quello australe. Analisi delle variazioni degli effetti astrologici a latitudini differenti e nei due emisferi.
Uso delle Tavole del Primo Mobile e del foglio di calcolo per ottenere le coordinate di stelle e pianeti. Longitudine zodiacale, grado di passaggio, posizione in mundo. I significati astrologici ricavabili dalle coordinate planetarie.
Gli attori astrologici: pianeti e satelliti, stelle, nebulose, galassie e altri corpi celesti. I criteri astrologici da utilizzare per l’attribuzione di determinate qualità agli astri. La visione degli antichi Babilonesi (stelle come divinità) e quelle successive.
Come misurare le fasi delle stelle e dei pianeti. L’epiciclo. La modulazione delle qualità degli astri nelle differenti fasi dell’epiciclo e loro contributo nella definizione del temperamento.
Zodiaco tropico e zodiaco siderale. Le differenze tra il piano stagionale dei segni e quello delle costellazioni sul piano interpretativo.
I sistemi di domificazione. Panoramica sui sistemi più diffusi e descrizione accurata dei metodi proposti da Placido, Regiomontano e Campano. La scelta del sistema di domificazione e la gestione dei paradossi alle latitudini estreme.
Gli aspetti e le fasi, metodi di calcolo e orbite. Introduzione alla teoria dei Delta. Aspetti zodiacali, per declinazione e in mundo: differenze qualitative e quantitative.
Il calcolo delle parti arabe. Le parti arabe come metodo per la comprensione approfondita del rapporto di fase tra gli elementi del tema.
I diversi campi di applicazione dei principi astrologici. Come scegliere i momenti significativi per i quali erigere i temi da esaminare nell’astrologia genetliaca, in quella mondiale o in quella oraria o elettiva..