Sulle professioni

Il testo che segue è ricavato dall'Undicesimo Capitolo dei Tre libri sulle natività, di J. Schoner: è dedicato ai metodi utilizzati per individuare l'attività svolta dal soggetto di cui si esamina il tema natale.

 

Schoner1        Si consideri innanzitutto se qualche astro sia in levata eliaca mattutina oppure al Medio Cielo, ricevendo l’applicazione della Luna. Se queste due condizioni riguardano il medesimo pianeta, questo governa l’attività del soggetto. Verificandosi solo una delle due condizioni (ovvero: nessun pianeta mattutino precede il Sole mentre uno si trova al Medio Cielo e in aspetto alla Luna), il significatore dell’attività coincide con l’astro che rispetta i criteri citati prima. Se un astro è mattutino e l’altro si trova al Medio Cielo e in aspetto alla Luna, allora vanno considerati entrambi. L’elemento che vanta il maggior numero di testimonianze al luogo del Sole prevale sugli altri.
Se non si verifica nessuna delle condizioni precedenti (nessun pianeta risulta visibile prima del Sole e nessun astro si trova al MC), allora si prenda il governatore della X Casa.  In questo caso, il soggetto incontra difficoltà e risulta poco attivo, tendente all’ozio.

2        Avendo individuato il governatore e desiderando essere certi dell’attività indicata dall’astro, si devono valutare innanzitutto Marte, Venere e Mercurio, i segni da loro occupati e gli aspetti formati. Se il pianeta dell’attività è collegato ai tre (Marte, Mercurio o Venere), oppure solo a uno di loro, è possibile definire con chiarezza l’attività del soggetto partendo dal pianeta più forte.

3        Se domina Mercurio, il soggetto può svolgere attività legate alla natura del pianeta (dottore, matematico, programmatore, commerciante, bancario, banchiere, inventore, insegnante, scrittore).
In particolare, trovandosi nelle proprie dignità, indica i commercianti, coloro che danno e tolgono. Trovandosi Mercurio in quelle di Venere, indica gli astrologi e le persone abili nei giudizi astrologici. Ma se Saturno si trova in relazione a Mercurio (con Saturno signore dell’attività in aspetto a Mercurio o viceversa), il soggetto dispone di beni altrui, è interprete di sogni oppure vive in un tempio (nella casa di Dio) in virtù di qualche conoscenza. Ma se Giove è legato a Mercurio, il soggetto è legislatore, sapiente ed è in relazione (comunica) con persone per bene (di buon rango).

4         Quando Venere esercita il dominio, il soggetto svolge attività legate alle spezie, agli aromi, alla pittura, alla tessitura, al commercio di beni odorifere (come profumi, fiori, muschio). Se Venere si trova in aspetto a Saturno, il commercio riguarda oggetti superflui legati all’estetica; la combinazione fa anche coloro che traggono profitto dall’inganno e i negromanti (negromanti, psicomanti). Se Giove è in aspetto, rende il soggetto un ottimo giudice, porta grandi onori e abbondanza di ricchezze per eredità proveniente da donne.

5        Con Marte maestro dell’attività e in aspetto al Sole, il lavoro ha a che fare col fuoco. Con il pianeta in buono stato o in segno affine, il soggetto è cercatore d’oro oppure orefice. In cattivo stato fa invece i cuochi o i caldaisti; senza aspetto al Sole, l’attività è legata al ferro (costruzione di navi, aratura, taglio degli alberi, ecc.).
Se Marte si trova in dignità di Saturno, fa i vasai oppure i cuochi. In dignità di Mercurio o della Luna, i tagliapietre o gli architetti. Se Marte offre la sua testimonianza a Saturno, il soggetto è barcaiolo, nuotatore, caldaista, oppure cuoco o pittore. Se Giove è con Marte, fa le guardie (poliziotti, ecc.), i ministri di corte (ufficiali che eseguono gli ordini dei superiori), gli addetti alla raccolta dei tributi oppure gli albergatori.

6        Le combinazione tra i tre pianeti sono associate ad attività differenti: Venere e Mercurio indicano l’inclinazione verso la musica e il gioco, per la composizione di brani o per la costruzione di strumenti musicali, soprattutto se i due astri si trovano in luoghi convenienti (in ricezione); in questo caso, il soggetto può essere maestro di musica, poeta, giocoliere, beffatore (comico, autore satirico) e inventore di incantesimi (ipnotista, mentalista). Con Saturno in aspetto a Venere e Mercurio, il soggetto si dedica al commercio di accessori per l’abbigliamento femminile. Giove legato a Venere e Mercurio fa invece i contabili (anche: ragionieri, commercialisti) e coloro che si trovano nei luoghi dove si comunica con molti uomini (ovvero nelle corti regali, nelle attività pubbliche), chi insegna ai fanciulli (insegnanti) e si occupa delle faccende pubbliche (del popolo).

7        Marte e Mercurio governatori dell’attività, fanno i soggetti esperti nella composizione delle immagini (disegnatori, grafici) e nella fabbricazione delle armi; questa combinazione fa inoltre coloro che costruiscono gli oggetti (sacri) che si usano nei luoghi di culto e che disegnano immagini di animali (illustratori). Inoltre, indica le persone abili nella la lotta, i medici, i chirurghi e anche le persone di cattiva indole, tendenti all’immoralità (fornicatori) e i falsari. Con la testimonianza di Saturno fa gli omicidi, chi ottiene con la forza i beni altrui, gli assassini e coloro che vivono nelle grotte e nelle caverne (o per strada). Con quella di Giove, la combinazione fa chi ama la guerra, i proprietari e venditori di armi e chi si occupa dei beni altrui, ricavandone guadagno (amministratori).

8        Venere e Marte governatori dell’attività fanno i tintori e i commercianti di spezie, gli orefici (e coloro che lavorano i metalli, l’oro, l’argento e il piombo), chi gioca con le armi (gli sportivi e chi pratica le arti marziali -  gli schermidori), i farmacisti, i medici e gli agricoltori. Con la testimonianza di Saturno, indicano chi esegue i sacrifici di animali, gli addetti alle pompe funebri (chi veste i morti) e chi esegue i canti e le orazioni funebri. Con Giove, fanno coloro che si trovano sempre nelle Chiese e nei luoghi di preghiera, gli indovini e le persone che si occupano del le unioni delle fanciulle (agenti matrimoniali) e più in generale persone deliziose e dai pensieri dissoluti.

9        Si considerino quindi le proprietà dei segni (e delle costellazioni) che ospitano i governatori delle attività: trovandosi in segni umani, inclinano verso le occupazioni che coinvolgono gli uomini; in quelli quadrupedi, spingono verso attività legate alla lavorazione dei metalli e alla costruzione degli edifici. In quelli Solstiziali, oppure Equinoziali, favoriscono l’apprendimento delle lingue e le traduzioni. Danno inoltre capacità nel campo della geometria e nella costruzione delle condutture dell’acqua.  Trovandosi in segni o luoghi umidi, favoriscono le attività che si svolgono in ambienti con queste caratteristiche (come la costruzione di navi e vasi, di contenitori nei quali si conservano i liquori e le cose che si inumidiscono o che vengono adoperate per condire i cibi).

10    Quando la Luna indica l’attività e si applica dopo la congiunzione (novilunio) a Mercurio, trovandosi nei segni del Toro, del Cancro o del Capricorno, il soggetto viene considerato sapiente, addetto ai sacrifici e lecanomante (in grado di leggere nei bacini contenenti acqua o altri liquidi). Nel Sagittario o nei Pesci, fa gli psicomanti (medium) e gli esorcisti (coloro che costringono gli spiriti maligni a muoversi da un lungo a un altro). In Scorpione o Vergine, indica i negromanti o gli astrologi, chi giudica le cose occulte e predice quelle future. In Ariete, Leone o Bilancia, fa i profeti, i saggi e gli interpreti di sogni.

11    Eventuali vantaggi derivanti dall’attività e la stabilità nella professione vengono dedotti dalle condizioni particolari dei significatori: forti, nelle loro dignità e negli angoli, non impediti, in aspetto ai benefici o nelle loro dignità, indicano attività esercitate con costanza e fonte di profitto e fama. Se invece i malefici ottengono il dominio, ciò indica una certa varietà e instabilità nella professione, spesso disprezzata o dannosa per via degli inganni di cui si è vittime. Gli impedimenti portati da Saturno segnalano ostacoli legati alla pigrizia del soggetto, mentre quelli portati da Marte sono legati al timore e alla cattiva fama. Con entrambi i malefici in cattivo aspetto,  si verificano molti eventi negativi. In generale, è possibile conoscere la condizione dell’attività valutando la commistione delle qualità degli astri, derivanti dal luogo occupato, dalla loro forza e dalla loro orientalità o accidentalità (seguendo i precetti tolemaici).

Per conoscere più a fondo la qualità e il genere dell’attività, è necessario inoltre studiare a fondo i costumi e le inclinazioni naturali e razionali. Secondo i precetti dell’arte, è necessario seguire alcune regole, qui riportate brevemente.

I costumi e le inclinazioni

razionali

 

D

e dai loro dispositori, che si esprimono secondo le qualità dei segni fissi, cardinali o mobili nei quali si trovano.

 

dipendono da

 

naturali

 

S

Occupando i dispositori due segni diversi, è necessario unirne i vari significati, attribuendo agli Almuten dei luoghi di Mercurio, della Luna e dell’Ascendente l’importanza maggiore.

Nell’esempio che segue, il significatore della potenza razionale è Mercurio, che si trova nel segno fisso dello Scorpione: il suo dispositore, Marte, è anch’esso in un segno fisso, quello del Leone. Gli astri legati alla parte razionale nei segni fissi rendono gli uomini giusti, non fallaci o superficiali ma stabili, secondo le caratteristiche dei segni fissi.

es professione

Marte è governatore della virtù razionale e si trova in buono stato nello zodiaco perché occupa un segno a lui conveniente trovandosi in buon aspetto al Sole, in virtù della sua orientalità e del moto diretto; trovandosi in un luogo cattivo, è più indice di malattia che di una cattiva disposizione.

I pianeti malefici nei luoghi cadenti vedono indebolire la loro tendenza al male, a differenza di quanto avviene quando sono negli angoli. Ciò che di buono può portare Marte sul piano razionale consiste nel conferire audacia, potenza, tendenza all’ira e desiderio di lotta, ecc.

Per quanto riguarda la parte naturale, essendo la Luna in un segno Fisso (l’Acquario) e trovandosi il suo dispositore Saturno in un segno Mobile (Cardinale), ovvero in Ariete, non indica una grande fermezza: pur essendo la Luna in segno Fisso, il suo dispositore occupa un segno mobile e la Luna non ha aspetti con Mercurio se non indirettamente, perché la Luna è in Opposizione a Marte, a sua volta dispositore di Mercurio. Questo significa dunque che la virtù naturale non è subordinata a quella razionale, né è vero il contrario: Saturno governatore della parte naturale è mal collocato in figura trovandosi in Casa 8° e nel segno della sua caduta, indicando così che le azioni guidate dall’appetito naturale sono dunque vili, sfortunate, ecc. E se Saturno governasse anche la parte razionale oltre a quella naturale, allora Secondo Tolomeo, il soggetto dovrebbe essere considerato molto cattivo. Ma in questo caso, poiché sia la bontà che la cattiva disposizione sono legate principalmente alla parte razionale e poiché la Luna comunica con Marte nella figura di natività essendo opposta a questo (comunicando con Saturno con minor efficacia, distando 11° dall’aspetto di sestile), ne consegue che le qualità di Marte hanno più forza rispetto a quelle degli altri pianeti.

Sentenze e Aforismi di altri Autori.

Per l’attività si considerino

  1. Decima casa
  1. il suo signore
 
  1. Il signore della professione
   
  1. Venere
   
  1. Mercurio
   
  1. Marte
   
  1. L´Almuten dei significatori dell’attività e della professione
  1. La parte dell’attività e della professione
 
  1. Il primo signore della triplicità della Decima casa
   

Il significatore delle attività è l’astro orientale al Sole che si trova all’Ascendente o al Medio Cielo, essendo contemporaneamente occidentale alla Luna. Indica inoltre la professione l’astro a cui la Luna si applica dopo la congiunzione (novilunio) o l’opposizione (plenilunio) precedente la natività diurna, mentre per la notturna si considera il signore della Parte di Fortuna. Anche il pianeta  a cui la Luna si applica nel tema natale offre indicazioni sull’attività, ma gli astri che per loro natura indicano la professione sono Mercurio, Venere e Marte.  Uno di questi tre all’Ascendente, oppure al Medio Cielo, orientale e con qualche dignità, applicante ad in buon aspetto al Sole o alla Luna (o viceversa), indica una professione importante e di successo, legata al pianeta significatore dell’attività. In Settima o Quarta Casa segnala invece una professione nella quale non si eccelle.

Non trovando alcun pianeta negli angoli, si consideri come significatore delle attività il Maestro del Medio Cielo (se la nascita è diurna) oppure l’astro a cui la Luna si applica (nelle nascite notturne), soprattutto se il pianeta che riceve l’applicazione stabilisce una relazione con la Parte di Fortuna. Se la Luna corre a vuoto e non si applica a nessun pianeta, allora si prenda come significatore dell’attività il pianeta da cui la Luna si separa e il suo signore, oppure il signore della parte di fortuna, o quello della casa o del confine in cui si trova il pianeta (da cui la Luna si separa): il pianeta che si trova nel luogo più forte e che riceve più testimonianze, può essere scelto come significatore dell’attività. Se questo pianeta si trova in un luogo forte e in aspetto a Mercurio, indica una buona condizione e miglioramenti costanti nella professione. Se questo significatore è in aspetto amichevole a Saturno, indica una vita e una professione legate all’agricoltura. Se Giove è in aspetto, fa i cancellieri, le persone esperte nelle leggi e favorite da re e uomini potenti e ricchi. Se Marte è in buon aspetto, fa i medici, i poeti oppure i negromanti, le persone astute e attive; la presenza di aspetti con il Sole (restando l’astro libero dalla combustione), indica eccellenza nella professione,  grande acume e attività svolte per conto di nobili e potenti (cancelliere del Re). Con Venere, indica per il soggetto vantaggi provenienti da donne importanti (mogli dei Re e di uomini potenti), dalle quali si viene amati e sostenuti. La Luna in aspetto al significatore della professione, indica grandi capacità da cui si ricavano emolumenti e denaro. Ma se qualche malefico osserva il significatore dell’attività per quadratura o opposizione, oppure se si trova a questo congiunto, significa difficoltà, fatica e danno nella professione.

L´Almuten dei significatori delle attività e della professione si ricava dalla

1.      Cuspide della Decima casa

2.      Dal suo signore

L´Almuten di questi luoghi è il significatore della professione.

3.      Dal Sole

 

4.      Dalla parte delle opere

5.      Dal suo signore

6.      Dal primo signore della triplicità della Decima casa

 

Giove in Quarta Casa e nel suo Haiz, indica nobiltà del soggetto,  oppure fa i mercanti di animali o i pastori di greggi o mandrie di proprietà di uomini nobili; il benefico maggiore in questa condizione fa gli uomini giusti e rende la parte conclusiva della vita migliore di quella iniziale.

Mercurio signore del Medio Cielo e nel medesimo luogo, occidentale (al Sole), fuori dai raggi e in buon aspetto a Giove, porta al soggetto incarichi importanti e prestigiosi, propri di una cerchia ristretta (cancelliere del Re).

La Luna che corre a vuoto indica i soggetti oziosi o coloro che traggono diletto nel visitare monti e luoghi deserti.

Si osservi inoltre l´Almuten della congiunzione (novilunio) oppure dell’opposizione (plenilunio) precedente la nascita, perché nelle professioni governate da questo pianeta il soggetto ottiene maggior  successo se l’astro si trova in buona condizione nel tema di nascita; altrimenti (se è mal disposto) significa il contrario.

Marte Occidentale nel segno del Cancro, privo di aspetti a Saturno, Giove, Venere o al Sole,  fa i flebotomisti, ovvero chi esegue i salassi (estrae sangue); nella stessa condizione e nel segno del Capricorno, Marte fa i disonesti (corruttori) e gli omicidi.

Mercurio riceve la natura di Marte occupando i suoi segni e, trovandosi a questo in aspetto e occupando il malefico un luogo cadente, indica chi ama la caccia e il gioco d’azzardo (gioco dei dadi); non declinando dagli angoli, fa invece i soldati e i lottatori.

Saturno o Marte signore della 12° Casa e all’Ascendente, inclinano il soggetto verso la caccia e gli portano il rischio di cadere vittima di lupi o cani.

Mercurio all’Ascendente fa gli astrologi;  se Giove o il Sole sono in aspetto,  i tesorieri dei re.

 

Contattaci

Associazione Culturale Medio Cielo - Torino

© Copyright Associazione Culturale Medio Cielo 2010- 2019.

Cerca