F

No questions yet.

Fasi eliache

Le fasi eliache dei pianeti o delle stelle definiscono la loro relazione rispetto al Sole, contraddistinta da alcuni momenti in grado di segnare una discontinuità rispetto agli intervalli  precedenti.

Per i pianeti inferiori (Mercurio e Venere), questi momenti coincidono con la prima e l'ultima visibilità vespertina e la prima e ultima visibilità mattutina, cui si possono aggiungere i momenti di massima elongazione e di inversione di moto (da diretto a retrogrado e viceversa).

Per i pianeti superiori (Marte, Giove e Saturno) e le stelle, questi momenti coincidono con la prima visibilità mattutina e l'ultima vespertina, con l'ultima visibilità all'orizzonte orientale e la prima visibilità all'orizzonte occidentale.
Nel caso dei pianeti, possono essere aggiunti, come nel caso precedente, la prima e l'ultima stazione, associate ai cambiamenti di moto.

 

Nel caso della Luna, assumono particolare importanza i momenti della prima visibilità e dell'ultima visibilità del luminare notturno, rispettivamente dopo il tramonto del Sole e prima del suo sorgere, nei giorni a ridosso del novilunio.

No questions yet.

Contattaci

Associazione Culturale Medio Cielo - Torino

© Copyright Associazione Culturale Medio Cielo 2010- 2021.

Cerca